LA FRASE DEL GIORNO

"Se vuoi che qualcosa dia detto, chiedi ad un uomo.
Se vuoi che qualcosa sia fatto chiedi ad una donna"
[M. Tatcher]

BUON RITORNO A CASA...

25 giugno 2010

Si avvicina la fine della scuola materna, mancano solo tre giorni. A differenza dello scorso anno quest’anno abbiamo la piacevole certezza che ritroveremo tutte e tre le insegnanti a settembre…e non è poco.

Ma questa mattina….

Accompagno mio figlio che come sempre viene accolto con baci e abbracci da H, suo compagno di giochi. Due parole con la maestra e vengo a sapere che H. a settembre non ci sarà più: non hanno rinnovato il permesso di soggiorno e quindi tornerà in Tunisia con la mamma e il fratellino.

La mamma questa mattina ha portato una macchina fotografica chiedendo all’insegnante di fare qualche foto con i compagni, in particolare con il suo piccolo grande amico.

Mi si è stretto il cuore: un anno passato a integrarsi, un anno passato a imparare la nostra lingua, un anno a imparare le regole del nostro asilo e ora….via, si torna a casa.

Ammetto che all’inizio dell’anno non avrei mai pensato di dirlo, ma mi mancherai piccolo bimbo che non mangia il prosciutto

5 post:

Bida 25 giugno 2010 10:58  

NOOOOOOOOO!!!!!!! IL BIMBO CHE NON MANGIA IL PROSCIUTTO SE NE VAAA!!!
Quanto mi dispiace!!!
Mi spiace principalmente per lui...per la sua famiglia e anche per Lorenzo!
Chissà...magari un giorno sarete voi che andrete a trovare lui in Tunisia...Sarebbe bello!
anche se non è proprio dietro l'angolo...
Vi siete scambiati gli indirizzi?
Magari si potrebbero scambiare qche cartolina o qche loro foto...
che tristezza...

giringirella 25 giugno 2010 11:51  

Ma uffiii :-(
E Lorenzo come l'ha presa?
Ha capito che non lo rivedrà più???

xina 25 giugno 2010 11:55  

Girin non so se lo sa. Io l'ho saputo stamattina dalla maestra, ma non so se ne hanno parlato a scuola.
Stasera glielo chiedo e vedo cosa mi dice...

paola73 25 giugno 2010 15:25  

peccato...è veramente un peccato per loro....
Anche nell'asilo di Elisa l'anno scorso era arrivato un bambino rumeno: non parlava una parola d'italiano ma i bambini l'hanno accettato subito.
Quest'anno è ritornato e, se nessuno lo sapesse, si penserebbe di lui che sia italianissimo per come ha imparato bene la nostra lingua oltre ai modi garbati che ha (io ho avuto modo di conoscerlo meglio alla festa di compleanno di Elisa).
Due settimane fa è tornato in Romania per le vacanze ed Elisa è stata triste per una settimana intera preoccupara del fatto che a settembre non potesse rivederlo..... (sarà a scuola con lei sicuramente).
Eliana preparati a consolare il tuo Lorenzo....

sweet candy 25 giugno 2010 16:16  

Nooooooooooo che blutto!!! :(